“TENERA AZZURRITA'” LA GRANDE LIRICA D’AUTORE

Domenica 28 ottobre il Circolo Cittadino di Jesi in collaborazione con il M°Giovanni Brecciaroli e astralmusic ospita la grande lirica d’autore

Il poliedrico musicista Giovanni Brecciaroli, torna con un grande evento di musica lirica promosso dalla sua etichetta discografica.

Un concerto presentazione dell’album “Tenera azzurrità”con brani originali scritti da Brecciaroli sui versi della poetessa Mara Vitale.

“Ci sono, talvolta, sogni e sensazioni che si nascondono dentro di noi anche per anni prima che riescano a prendere forma e che trovino le parole o le note giuste per esprimersi.

Come riscoprire l’amore, quando ci si crede incapaci di amare di nuovo, o realizzare che Lei, la musica, è la compagna di vita che ti rimane fedele nonostante tu l’abbia spesso trascurata”.

Così il M° Giovanni Brecciaroli parla di questo ultimo lavoro classico, venuto alla luce dopo anni dedicati alla musica flamenca con gli album “Noche de luna, “Flajezzando” e “JJ project flash star”.

E’ il ritorno alla sua prima passione, il canto, con una raccolta di undici romanze dal titolo “Tenera azzurrità”, ispirate dai testi di Mara Vitale, delle quali il maestro è interprete e compositore musicale.

L’album, prodotto da Jois Edizioni Musicali, ha il sapore squisito delle arie d’opera della migliore tradizione italiana, arricchito delle caratteristiche melodiche delle arie da camera dei primi del novecento italiano di musicisti quali Tosti, Donaudy, Toselli.

Un’opera quindi, nella quale affiora la grande tradizione lirica del “bel canto” italiano, un semplice omaggio a un genere musicale, ormai purtroppo desueto.

Oltre a “Tenera azzurrità” che dà il titolo all’album, da menzionare i brani “Brivido d’argento” già inciso dal tenore Marco Berti, “Addio ad Aprile” e “A me ritorna” dedicati rispettivamente a Maria Rota e ad Arcangelo Gabriele Santoni e “Un canto è già nell’aria”, unico brano con un arrangiamento moderno curato dal produttore discografico Giordano Tittarelli, che firma anche la produzione dell’album.

Il concerto di cui è protagonista il maestro Brecciaroli in veste di tenore, vede la presenza di tre soprani; Lucia Sculco, Agnese Focanti e Serena Stronati e della mezzo soprano Nadia Borgognoni, con l’accompagnamento al pianoforte di Georgia Amadio.

Un contributo speciale saranno le letture dell’attore e regista Dante Ricci e di Mugia Bellagamba.

Domenica 28 ottobre h 18 presso la Sala del Lampadario del Circolo Cittadino Jesi, via xx settembre, 2.

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti, con l’occasione chi vorrà potrà acquistare il cd la sera del concerto.

Elisabetta Landi – ufficio stampa astralmusic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*