PATRIZIA CECCARELLI “Arabesque”

Patrizia Ceccarelli l’indiscussa regina della musica da ballo dell’Emilia Romagna, esce con la nuova versione di un suo brano storico e molto amato“Arabesque”, contenuto nella compilation “Cumbia Regina”, per le edizioni musicali Galletti Boston.

Appena trascorsi i 20 anni di carriera, che la Ceccarelli ha celebrato nel 2017 con l’album “Semplicemente grazie”, oggi l’artista romagnola è in piena attività con molto progetti.

Un calendario foltissimo di date in Emilia Romagna, Veneto, Marche e Umbria, rigorosamente dal vivo, nuove canzoni pensando al prossimo album e ancora molti sogni nel cassetto da realizzare, per non fermarsi ed avere nuovi stimoli per sé e per gli altri.

La carriera da cantante di Patrizia inizia a 18 anni dopo il diploma, con l’orchestra locale “La storia di romagna” storico gruppo di Secondo Casadei, violinista e vero capostipite del liscio che scrisse la più celebre canzone del genere “Romagna mia”.

“ Da lui ho imparato il mestiere, la vecchia scuola, il cantare dal vivo, la grande professionalità e il rispetto verso il pubblico”.

Da lì in avanti le collaborazioni si sono susseguite con altre orchestre importanti, per trovare la strada da solista e il grande riconoscimento di donna leader dei palchi del liscio in maniera definitiva.

Fra le sue esperienze Patrizia Ceccarelli ha viaggiato in Marocco per girare il video del brano “Marrakech”, nel futuro potrebbe esserci un progetto all’estero, un videoclip e un tour, con l’obiettivo di far conoscere la musica da ballo italiana di tradizione.

Nel suo repertorio i grandi classici del liscio, la musica anni ’60 e ’70 insieme a brani della musica pop, da quelli di Sanremo alle ultime hit di cantanti internazionali come Alvaro Soler e Enrique Iglesias.

Una canzone che porta nel cuore e ripropone spesso nelle sue serate è “La voce del silenzio” di Paolo Limiti.

Il pubblico che la segue è numerosissimo, la Ceccarelli è presente con 200 date live l’anno.

“Ho il biasimo che i giovani non siano presenti nelle piste da ballo, seppur appassionati del genere si dedicano a fare lezioni, corsi e a prepararsi per le gare del settore, quindi le domeniche quel tipo di pubblico è nelle scuole o nei palazzetti e non nei locali”…” certo che per avvicinare i giovani bisognerà cambiare repertorio, aggiornarsi, e anche fondere generi musicali con le diverse culture che convivono nelle nostre comunità, per accontentare anche i loro gusti musicali”.

Patrizia pronta per la prossima serata, si congeda così:

“Non credo che la musica da ballo scompaia, cambierà un po’, si modificherà con le mode, ma la gente avrà sempre bisogno di quel tipo di socialità. E posso dire che la musica è un’ottima compagna di vita, aiuta molto, ognuno di noi”.

Brano Arabesque (2018 version)
Album Cumbia Regina

Musica e Testo Paolo AntonelliMassimo EspostoFrancesco Sbrollini, Giordano Tittarelli, Patrizia Ceccarelli
Regia Giordano Tittarelli, Elisabetta Landi
Edizioni/Master’s owner Galletti Boston Edizioni Musicali
Arrangiamento/Registrazione a cura di Ballare VolareAstralmusic
Montaggio Giordano Tittarelli
M.U.A. Serena Sclavi,Serena Sclavi Make Up Artist
Ballerina Erika Bardi
Direzione artistica Giordano Tittarelli
Location Elisabetta Landi presso Terrazza Marconi Hotel&Spamarine
Realizzato da Astralmusic

www.galbost.com
info@galbost.com

 

Elisabetta Landi – Ufficio stampa astralmusic

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*