CHRIS CORNELL TRIBUTE

Chris Cornell mancava un anno fà, il 18 maggio 2017 in Michigan (USA), in una camera d’hotel alla fine di un concerto con i Soundgarden.

Cornell è stato un musicista, cantante e compositore americano. Meglio conosciuto come il cantante principale dei gruppi rock Soundgarden e Audioslave. Cornell era anche noto per le sue numerose opere soliste e contributi per colonne sonore dal 1991, e come fondatore e frontman di Temple of the Dog, l’unica tribute band dedicata al suo defunto amico Andrew Wood.

Cornell è considerato uno dei principali esponenti del movimento grunge degli anni ’90, ed è ben noto per il suo ampio catalogo come autore di canzoni, la sua gamma vocale di quasi quattro ottave, e la sua potente tecnica vocale. Ha pubblicato quattro album in studio solista, Euphoria Morning (1999), Carry On (2007), Scream (2009), Higher Truth (2015) e l’album dal vivo Songbook (2011). Cornell ha ricevuto una nomination ai Golden Globe per la sua canzone “The Keeper”, nella sua carriera ha venduto 14,8 milioni di album, 8,8 milioni di brani digitali e 300 milioni di flussi audio su richiesta solo negli Stati Uniti e oltre 30 milioni di album in tutto il mondo. È stato nominato per 15 Grammy Awards che ha vinto due volte.

Ad un anno dalla sua morte, la vedova di Chris Cornell ha organizzato una veglia per celebrarlo, che si svolgerà oggi 18 maggio 2018 al cimitero “Hollywood Forever” di Los Angeles.

Con il pubblico ha condiviso una dichiarazione: “È con grande emozione che raggiungo tutti voi in occasione del primo anniversario dal “passaggio” di mio marito. Chris è stato amato, così tanto, da così tanti. Il suo amore ha creato una comunità molto unita, più simile a una famiglia. Non avremmo potuto attraversare gli ultimi 12 mesi senza di voi”.

“Vi invitiamo ad unirvi a noi in questo giorno di preghiera e commemorazione per rendergli omaggio insieme. Come sappiamo, ci sono milioni di fan e non tutti possono essere fisicamente presenti. Saremo onorati se condividerete post e video su come la musica di Chris abbia toccato ognuno di voi. Possiamo sentire il vostro amore non importa quanto lontano. Accendete una candela, dite una preghiera, pronunciate il suo nome”.

Gli insegnanti e musicisti di astralmusic academy celebrano il primo anniversario con un tributo speciale di cover dei brani di Chris Cornell, pubblicato su tutti i social astralmusic.

 

Elisabetta Landi – Ufficio Stampa astralmusic

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*